T12

Toupie ad albero fisso T12

Una superficie perfettamente fresata non si crea da sola. Ma si crea facilmente con la toupie ad albero fisso T12 di MARTIN.

La toupie ad albero fisso T12 è la nostra fresatrice compatta con tutte le caratteristiche superiori di MARTIN, e vi entusiasmerà. Innanzitutto è dotata di un comando altamente funzionale e tuttavia facile da usare. E poi presenta un rapporto qualità/prezzo perfetto.
La fresatrice da banco T12 è la macchina ideale per ogni azienda, sia come accesso economico al mondo di MARTIN che come efficace ampliamento delle possibilità di produzione nella piccola impresa e nell’industria. Grazie alla sue possibilità di adattamento specifiche, è la fresatrice perfetta per i campi di applicazione più diversi.
Brevi tempi di preparazione grazie alla moderna tecnologia di comando
Sistema di sostituzione veloce del mandrino portafresa HSK per una sostituzione pneumatica senza chiave
Fermo di fresatura presente sui due lati
Struttura compatta come pesante costruzione composita

Scoprite la toupie ad albero fisso T12 dal vivo!

Comando con schermo tattile

La T12 è dotata di un moderno comando con schermo tattile già nella versione base. Con un monitor sensibile al contatto e simboli autoesplicativi, ciò garantisce la facilità d’uso, anche e soprattutto per gli utilizzatori inesperti. Insieme ai menu di facile comprensione, contribuiscono ad un’efficace riduzione dei tempi di preparazione e assicurano risultati di prima categoria. Una potente banca dati consente di registrare e memorizzare fino a 500 utensili e 100 impostazioni di programma. La suddivisione alfanumerica agevola notevolmente la scelta dell’utensile o del programma desiderato.

Fermo di fresatura

Il fermo di fresatura della T12, proveniente dalla categoria superiore, si caratterizza per la precisa guida sui due lati che permette un’accuratezza di ripetibilità di ± 0,025 mm, semplicemente unica nella categoria compatta. Grazie a questa precisione, che tra l’altro si applica anche all’altezza di fresatura, ad esempio è possibile realizzare senza problemi e con la massima
precisione anche controprofili. Nella dotazione di base della T12, il fermo di fresatura si regola mediante volantino in base all’indicazione digitale del comando e, in una variante motorizzata, può essere regolato anche in modo completamente elettronico. Se si toglie il fermo dal tavolo macchina, ad esempio per i lavori di fresatura ad arco, gli accoppiamenti meccanici robusti ma esatti rendono superfluo un complicato referenziamento dopo aver montato nuovamente il fermo.

Sistema di sostituzione veloce HSK

Per tutti coloro che desiderano sostituire in modo rapido e veloce l’unità con il mandrino o che vedono la fresatrice da banco come un’efficace integrazione di un centro di lavorazione CNC, la nuova interfaccia utensile HSK è un’aggiunta ideale. Se la macchina base T12 presenta il collaudato sistema di sostituzione veloce DornFix di MARTIN, come opzione si può scegliere il sistema HSK che funziona ad aria. Grazie a questa tecnologia, in pochi secondi è possibile sostituire l’unità utensile/mandrino con un risparmio enorme sui tempi di preparazione.
Inoltre gli utensili idonei di un centro di lavorazione CNC possono essere utilizzati direttamente nella fresatrice da banco, evitando di sottoporre questa costosa macchina a lavori di fresatura continui che divorano risorse.

Sistema di serraggio fresa con ganasce AutoLock

Per adattare al meglio l’apertura del fermo di fresatura all’utensile, le ganasce del fermo vengono spostate regolarmente. Quante volte capita però di dimenticarsi i morsetti danneggiando le ganasce? Il sistema di serraggio fresa con ganasce opzionale AutoLock provvede ad un modo facile e sicuro di serrare sia le ganasce standard che le ganasce del fermo di fresatura integrale. Le ganasce sono sempre saldamente serrate mediante forza elastica, il serraggio viene allentato con la leva di facile accesso solo per la regolazione. Il tutto senza elettricità né aria compressa

Regolazione continua del numero di giri

Mentre la dotazione di base della T12 lavora con cinque versatili numeri di giri ( 3.000 / 4.500 / 6.000 / 8.000 / 10.000 giri/min.), la regolazione continua del numero di giri opzionale per il mandrino portafresa consente di variare il numero di giri nell’ambito compreso tra 1.000 e 12.000 giri/min, anche durante il funzionamento. Grazie al grande intervallo di numeri di giri, è possibile usare senza problemi e a velocità di taglio ideale sia utensili per la fresatura di profili lenti che utensili che girano ad alta velocità, ad esempio le frese a candela. Con potenze del motore da 7,5 kW a 11 kW, è sempre disponibile la forza necessaria.

Supporto composito

La T12 può anche sembrare sottile e leggera, ma sulla bilancia pesa la bellezza di 950 kg e convince per la sua straordinaria stabilità, che questa fresatrice da banco deve al suo solido supporto composito. Con l’unione intelligente dei due materiali acciaio e calcestruzzo nasce un supporto pesante e robusto, ma che soprattutto assorbe le vibrazioni. Costituisce la base perfetta per la robusta piastra di ghisa e il mandrino portafresa su supporti di qualità, assicurando risultati di prima categoria.
placeholder-img
Controlli e caratteristiche

Posizionamento del fermo di fresatura con motore elettrico

Con un posizionamento elettronico del fermo di fresatura, tutte le regolazioni che finora venivano effettuate con il volantino possono avvenire comodamente e con precisione mediante il comando. Con un’accuratezza di ripetibilità di ± 0,025 mm, straordinariamente elevata per una macchina della categoria compatta, è possibile regolare il fermo con estrema precisione. Anche le regolazioni critiche, ad esempio quelle che riguardano il taglio di controprofili, possono essere così posizionate con precisione.

Indicazione digitale della squadra guida di destra

Il posizionamento della squadra guida di destra tramite volantino viene indicato con grande precisione nel comando. Oltre a sostituire la scala e il nonio, la posizione rilevata elettronicamente può essere memorizzata nel comando e richiamata in modo facile e veloce ogni volta che è necessaria. Anche il movimento incrementale è agevole grazie all’integrazione nel comando.

Estensioni del tavolo

Sui due lati, le estensioni del tavolo sono in ghisa e unite al banco macchina con assenza assoluta di giunzioni. Sul lato frontale sono sostenute dal solido appoggio estraibile. In questo modo viene agevolata la lavorazione di componenti di grandi dimensioni.

Ganasce di serraggio integrali

L’apertura del fermo dovrebbe restare sempre il più possibile chiusa, in modo che il pezzo possa scivolare bene lungo il fermo di fresatura. È possibile ottenere entrambe le cose con la collaudata ganascia integrale. I traversini delle ganasce in alluminio con rivestimento duro possono essere facilmente ribaltati in posizione, nuovamente allentati e anche regolati in altezza. Le cassette dei traversini sono facili da togliere per consentire lavori con contro-guida in legno.

Mensola per stativo di avanzamento

Sulla mensola opzionale si possono montare tutti i comuni stativi di avanzamento, naturalmente anche il nostro stativo comfort.

Stativo di avanzamento comfort

Lo stativo universale si caratterizza per la possibilità di allontanarlo e posizionarlo facilmente con il sistema Memo Lock. Ciò significa che dopo aver allontanato l’avanzamento, ad es. per la sostituzione degli utensili, questo torna poi a innestarsi esattamente nella posizione iniziale. L’indicazione digitale dell’altezza rende l’impostazione dell’altezza molto precisa, la regolazione dell’altezza avviene comodamente e velocemente dal lato operatore. Delle leve di bloccaggio di grandi dimensioni assicurano che lo stativo possa essere bloccato in modo rapido e facile. Lo stativo può essere combinato alla perfezione con i dispositivi di avanzamento della serie Variomatic.

Master fresatura ad arco

Questo dispositivo di lavoro e sicurezza opzionale consente di fresare velocemente e senza pericolo pezzi arcuati, anche con l’apparecchio di avanzamento. Il master fresatura ad arco può essere montato in modo rapido e veloce sul banco macchina senza utensili e permette di fresare verso sinistra e verso destra. Viene fornito al posto della protezione fresa standard CPS Tapoa 08. Si può lavorare a scelta con anello finecorsa (opzione) o arresto fresa curvata (opzione).

Protezione fresa Centrex

Centrex si caratterizza per la perfetta funzionalità, il disegno attraente e la disposizione ottimale sull’alloggiamento del fermo. Con pochi gesti e senza utensili è possibile regolare rapidamente e senza sforzo tutte le funzioni. La forma speciale del pressore a pattino garantisce una guida precisa del pezzo da lavorare senza trascurare la buona visibilità della fase di lavoro. Anche nella fresatura ad inserto è possibile esercitare pressione sul pezzo.

Pinze portautensili – mandrino portafresa

Se desiderate utilizzare le vostre frese verticali, di solito frese a candela, anche con la fresatrice da banco, il mandrino della pinza portautensile è l’opzione ideale per la vostra fresa. Le pinza portautensili facili da sostituire sono disponibili per candele da 3-25 mm, in modo da poter utilizzare il mandrino con versatilità. In combinazione con diametri utensile piccoli, si raccomanda di scegliere la regolazione continua del numero di giri opzionale.

Lardoni per ganasce di fresatura standard

I lardoni offrono un sostegno perfetto per il pezzo. Impediscono che cada nell’apertura del fermo e, grazie alla loro struttura sottile, possono essere utilizzati praticamente in ogni caso. I traversini in alluminio anodizzato vengono semplicemente spinti dall’alto nelle scanalature a T e portati in posizione. Questi traversini misurano 260 x 3 mm, ma come opzione sono disponibili anche con misure di 260 x 6 mm e 300 x 6 mm.

Tavolo scorrevole

Il tavolo scorrevole è il compagno ideale per profilare tagli di grandi dimensioni trasversali alla fibra, eseguire il taglio di controprofili o realizzare lavori di intaglio e tenonatura. Questo solido tavolo offre un appoggio vasto e sicuro e può essere girato nelle due direzioni fino a 45°, il fermo di addirittura fino a 65°. In questo modo è possibile lavorare anche pezzi tagliati obliquamente, ad esempio nella realizzazione di finestre speciali, serrandoli saldamente. Il tavolo scorrevole ha una lunga corsa di lavoro di 1.400 mm che consente di usarlo anche come estensione del tavolo per la lavorazione sicura di pezzi grandi. Con la calotta a fessura in dotazione è possibile inserire saldamente utensili di fino a 350 mm di diametro in un mandrino da 40. Se non si ha bisogno del tavolo scorrevole, esso forma una perfetta estensione del tavolo a sinistra, poiché è possibile abbassarlo al livello del banco macchina. La traversa di guida si può semplicemente spostare all’indietro ed è dunque a livello con il fronte macchina.

Dispositivo di allontanamento

I vantaggi del dispositivo di allontanamento per il fermo di fresatura sono più che evidenti: per rimuovere il fermo di fresatura dal banco macchina basta disimpegnare il fermo dal banco, sollevarlo con la manovella e portarlo in posizione di parcheggio. Il banco macchina si libera in un batter d’occhio ed è possibile applicarvi i necessari dispositivi di sicurezza speciali senza problemi di spazio.

Fermo per la fresatura ad inserto

Questo fermo, che può essere aggiunto come opzione, è un utile ausilio per i lavori di fresatura ad inserto pericolosi. Consente infatti di svolgere questi lavori con precisione e sicurezza. Questo accessorio può essere montato anche sull’estensione del tavolo di sinistra, in modo da praticare le tacche fresate con esattezza. Il punto di entrata e quello di uscita sono stabiliti in modo facile, preciso e con accuratezza di ripetibilità. Se di tanto in tanto non si ha bisogno di questa opzione, è possibile ribaltare senza problemi il fermo sotto l’estensione del tavolo. L’opzione non è disponibile senza estensione del tavolo.
Configurazione personale T12
Modello
Lasciatevi sorprendere anche voi dalla fresatrice da banco compatta T12. Ad esempio per il suo comando altamente funzionale e tuttavia facile da usare. La T12 è la macchina ideale per ogni azienda, sia come accesso a prezzo contenuto al mondo della fresatura MARTIN che come efficace ampliamento delle possibilità di produzione nella piccola impresa e nell’industria. Grazie alle sue possibilità specifiche di adattamento, la nuova categoria compatta della MARTIN è la fresatrice da banco perfetta per i campi di applicazione più diversi. La T12 è dotata di un comando con schermo tattile a 1 asse per l’altezza di fresatura. La diagonale dello schermo è di 5,7”.
Toupie ad albero fisso T12
Azionamento
Potenza del motore 5,5 kW
Potenza del motore 5,5 kW
Alimentazione di tensione standard: 3 ~ / 400 V - 50 Hz
Potenza del motore 7,5 kW
Questo azionamento consente di regolare il numero di giri in continuo tra 1.000 - 12.000 giri/min. Con l’adattamento ottimale del numero di giri al materiale si migliora sia la qualità del taglio che la durata degli utensili, il che a sua volta riduce i costi. Inoltre anche una minima riduzione del numero di giri diminuisce a volte sensibilmente il livello di rumore, aumentando nettamente il comfort dell’area di lavoro. Disponibile solo per 3 ~ / 400 volt - 50 Hz e 3 ~ / 440 - 480 volt - 60 Hz. Collegamenti ad altre alimentazioni di tensioni sono possibili mediante trasformatore opzionale.
Regolazione continua del numero di giri 7,5 kW
Questo azionamento consente di regolare il numero di giri in continuo tra 1.000 - 12.000 giri/min. Con l’adattamento ottimale del numero di giri al materiale si migliora sia la qualità del taglio che la durata degli utensili, il che a sua volta riduce i costi. Inoltre anche una minima riduzione del numero di giri diminuisce a volte sensibilmente il livello di rumore, aumentando nettamente il comfort dell’area di lavoro. Disponibile solo per 3 ~ / 400 volt - 50 Hz e 3 ~ / 440 - 480 volt - 60 Hz. Collegamenti ad altre alimentazioni di tensioni sono possibili mediante trasformatore opzionale.
Regolazione continua del numero di giri 9,5 kW
Questo azionamento consente di regolare il numero di giri in continuo tra 1.000 - 12.000 giri/min. Con l’adattamento ottimale del numero di giri al materiale si migliora sia la qualità del taglio che la durata degli utensili, il che a sua volta riduce i costi. Inoltre anche una minima riduzione del numero di giri diminuisce a volte sensibilmente il livello di rumore, aumentando nettamente il comfort dell’area di lavoro. Disponibile solo per 3 ~ / 400 volt - 50 Hz e 3 ~ / 440 - 480 volt - 60 Hz. Collegamenti ad altre alimentazioni di tensioni sono possibili mediante trasformatore opzionale.
Regolazione continua del numero di giri 11 kW
Tensione speciale
Alimentazione di tensione standard 3 ~ / 400 volt - 50 Hz
Alimentazione di tensione 400 volt / 50 Hz
Tensione speciale: 3 ~ / 230 volt - 50 Hz
Tensione speciale 3 ~ / 230 volt - 50 Hz
Tensione speciale: 3 ~ / 210 - 240 volt - 60 Hz
Tensione speciale 3 ~ / 210 - 240 volt - 60 Hz
Tensione speciale: 3 ~ / 440 - 480 volt - 60 Hz
Tensione speciale 440 - 480 volt / 60 Hz
Assi controllati supplementari
L’indicazione digitale della posizione della ganascia di alimentazione offre la possibilità di procedere con notevole precisione anche a questa regolazione, in base all’indicazione digitale che sostituisce la regolazione basata su scala e nonio. Il vantaggio decisivo è sicuramente il fatto che adesso è possibile memorizzare nei programmi anche la posizione delle ganasce di fresatura rilevata elettronicamente. Ciò consente di sfruttare tutti i vantaggi del comando: l’operatore dovrà eseguire manualmente solo la regolazione con il volantino. Anche il movimento incrementale è agevole grazie all’integrazione nel comando.
Indicazione digitale della posizione della ganascia di alimentazione
Ovunque l’indicazione digitale non sia più sufficiente, esiste la possibilità di posizionare la ganascia di alimentazione con motore elettrico. Con questa opzione, disponibile solo in combinazione con il posizionamento del fermo di fresatura con motore elettrico, si ottiene il pieno controllo del fermo di fresatura. In questo modo, tutte le regolazioni del fermo vengono effettuate dal comando. Questa opzione è raccomandata per gli utilizzatori che sottopongono spesso il pezzo a complessi lavori di fresatura.
Posizionamento con motore elettrico della ganascia di alimentazione (destra)
Il posizionamento del fermo di fresatura con motore elettrico è un’aggiunta estremamente utile alla T27, sia ad albero fisso che ad albero inclinabile. In questo modo è possibile eseguire le regolazioni più frequenti relative a una fresatrice da banco, all'altezza e alla profondità di fresatura sfruttando l'assistenza completa del comando. L'elettronica ora si occupa di tutto ciò che finora veniva eseguito tramite il volantino. Grazie all’elevatissima accuratezza di ripetibilità di ± 0,025 mm, le regolazioni del fermo di fresatura vengono rispettate accuratamente. Anche le regolazioni critiche, ad esempio quelle che riguardano il taglio di controprofili, possono essere posizionate con precisione. Come lo era già l’altezza di fresatura nella dotazione di base, in questo caso anche la profondità di fresatura rientra in qualsiasi programma, e il comando si occupa di effettuare il posizionamento come impostato nel programma.
Posizionamento del fermo di fresatura con motore elettrico
Lo scanner consente l’identificazione rapida e sicura di utensili contrassegnati, combinazioni di utensile e mandrino o pezzi assegnati a programmi. Si ottiene così un netto vantaggio in termini di sicurezza del processo e si riducono le fonti d’errore.
Sistema di identificazione di utensili e programmi
Questa aggiunta al software unica e innovativa permette per la prima volta all’operatore di instaurare un autentico dialogo con la sua toupie. L’assistente di fresatura Rel. 2 assiste ora, oltre che nella scanalatura e nella solcatura, anche nella fresatura di smussi con testa di scanalatura semplice e testa portacoltelli orientabile. Questo modulo software è disponibile per tutte le macchine T12/T27 e può anche essere installato senza problemi in un secondo momento.
Modulo di funzione software “Assistente fresatura Rel. 2”
Con questo modulo di funzione l’operatore può combinare fino a 200 set di programmi a partire da programmi singoli (fino a 10 per ogni serie). Ciò consente di creare in modo facile e rapido sequenze di lavorazione combinate specificamente. Questo modulo software è disponibile per tutte le macchine T12/T27 e può anche essere installato senza problemi in un secondo momento.
Modulo di funzione software “Serie di programmi”
Estensione tavolo
Estraibile di 860 mm (T12) o 700 mm (T27) in avanti Lunghezza circa 1700 mm
Appoggio pezzo estraibile
Questa opzione offre un appoggio sicuro in particolare ai pezzi di maggiori dimensioni, ad es. nella profilatura esterna di battenti e ante
Estensione del tavolo su entrambi i lati, con appoggio pezzo estraibile
Questa opzione offre un appoggio sicuro in particolare ai pezzi di maggiori dimensioni, ad es. nella profilatura esterna di battenti e ante. Questa esecuzione è adatta alla combinazione con il tavolo scorrevole grande.
Estensione del tavolo a destra, con appoggio pezzo estraibile
Questo fermo, che può essere aggiunto come opzione, è un utile ausilio per i lavori di fresatura ad inserto pericolosi. Consente infatti di svolgere questi lavori con precisione e sicurezza. Questo accessorio può essere montato anche sull’estensione del tavolo di sinistra, in modo da praticare le tacche fresate con esattezza. Il punto di entrata e quello di uscita sono stabiliti in modo facile, preciso e con accuratezza di ripetibilità. Se di tanto in tanto non si ha bisogno di questa opzione, è possibile ribaltare senza problemi il fermo sotto l’estensione del tavolo. Disponibile solo con estensione del tavolo a destra o a sinistra.
Fermo per la fresatura ad inserto, regolabile in continuo
Accessori per fermo di fresatura
Centrex si caratterizza per la perfetta funzionalità, il disegno attraente e la disposizione ottimale sull’alloggiamento del fermo. Con pochi gesti e senza utensili è possibile regolare rapidamente e senza sforzo tutte le funzioni. La forma speciale del pressore a pattino garantisce una guida precisa del pezzo da lavorare senza trascurare la buona visibilità della fase di lavoro. Anche nella fresatura ad inserto è possibile esercitare pressione sul pezzo.
Protezione Centrex
I lardoni offrono un sostegno perfetto per il pezzo. Impediscono che cada nell’apertura del fermo e, grazie alla loro struttura sottile, possono essere utilizzati praticamente in ogni caso. I traversini in alluminio anodizzato vengono semplicemente spinti dall’alto nelle scanalature a T e portati in posizione. Questi traversini misurano 260 x 3 mm, ma come opzione sono disponibili anche con misure di 260 x 6 mm e 300 x 6 mm.
Lardoni per ganasce di fresatura standard
L’apertura del fermo dovrebbe restare sempre il più possibile chiusa, in modo che il pezzo possa scivolare in sicurezza lungo il fermo di fresatura. È possibile ottenere entrambe le cose con il collaudato fermo integrale. I traversini delle ganasce in alluminio con rivestimento duro possono essere facilmente ribaltati in posizione, nuovamente allentati e anche regolati in altezza. Le cassette dei traversini sono regolabili in altezza e facili da togliere per consentire lavori con contro-guida in legno. Il fermo è disponibile con 650 mm di lunghezza dal lato di entrata e 500 mm dal lato di uscita.
Fermo integrale con asta
Per adattare al meglio l’apertura del fermo di fresatura all’utensile, le ganasce del fermo vengono spostate regolarmente. Quante volte capita però di dimenticarsi i morsetti danneggiando le ganasce? Il sistema di serraggio fresa con ganasce opzionale AutoLock provvede ad un modo facile e sicuro di serrare in sicurezza le ganasce del fermo di fresatura. Le ganasce sono sempre saldamente serrate mediante forza elastica, il serraggio viene allentato con la leva di facile accesso solo per la regolazione. Il tutto senza elettricità né aria compressa Questo accessorio della fresatrice da banco offre un notevole supplemento di sicurezza e mantenimento del valore. L'accessorio funziona con ganasce standard e integrali.
Sistema di serraggio fresa con ganasce AutoLock
I vantaggi del dispositivo di allontanamento per il fermo di fresatura sono più che evidenti. Per rimuovere il fermo dal banco macchina basta sbloccarlo dal banco, sollevarlo con la manovella e portarlo in posizione di parcheggio. Il banco macchina si libera in un batter d’occhio ed è possibile applicarvi i necessari dispositivi di sicurezza speciali senza problemi di spazio.
Dispositivo di allontanamento per fermo di fresatura
Dispositivo per fresatura ad arco
Questo dispositivo protettivo per la fresatura ad arco è la protezione fresa fornita in genere con le nostre fresatrici. La protezione è adatta a mandrini da 30 a 50 mm di diametro.
Dispositivo protettivo per la fresatura ad arco “TAPOA”
Rispetto alla protezione fresa CPS Tapoa 08 fornita in genere con le nostre macchine, questo dispositivo protettivo per la fresatura ad arco offre molta più comodità. La posizione rispetto all’utensile può essere regolata con precisione mediante una vite di regolazione. La protezione è adatta a mandrini da 30 a 50 mm di diametro.
Dispositivo protettivo per la fresatura ad arco “KOALA”
Questo dispositivo di lavoro e sicurezza opzionale consente di fresare velocemente e senza pericolo pezzi arcuati, anche con l’apparecchio di avanzamento. Il master fresatura ad arco può essere montato rapidamente e facilmente sul banco macchina senza necessità di utensili e consente di fresare verso sinistra e verso destra. Viene fornito al posto della protezione fresa standard CPS Tapoa 08. Si può lavorare a scelta con anello finecorsa (opzione) o arresto fresa curvata (opzione).
Dispositivo protettivo per la fresatura ad arco “master fresatura ad arco”
L’arresto fresa curvata è disponibile per 6 diversi diametri del mandrino di fresatura: 30 mm, 35 mm, 40 mm, 50 mm, 1¼'' e 1½''. L’altezza dell’arresto fresa curvata viene regolata automaticamente con la regolazione dell’altezza della fresa. La profondità di fresatura può essere regolata in continuo e con precisione mediante la scala graduata applicata all’arresto fresa curvata.
Arresto fresa curvata, adatto al “master fresatura ad arco”
Sistema di serraggio del mandrino portafresa
Il sistema standard per il serraggio del mandrino portafresa delle fresatrici da banco è il sistema SK40. Il sistema di sostituzione veloce DornFix di serie consente di alternare rapidamente tra mandrini di diametri diversi. La chiave dinamometrica fornita assicura che la coppia di serraggio sia sempre corretta. Per la sostituzione frequente del mandrino o dell’unità mandrino-utensile, consigliamo i sistemi HSK.
Sistema di serraggio del mandrino portafresa SK40
Questo sistema di sostituzione veloce del mandrino portafresa è ideale per sostituzioni frequenti del mandrino o per la sostituzione di unità mandrino/utensile. Il sistema funziona senza alcuna necessità di utensili ed è compatibile ad esempio con i centri di lavorazione CNC dei produttori principali. È disponibile solo in combinazione con la regolazione continua del numero di giri e comprende un mandrino portafresa HSK 85 PowerLock, ø 30 mm, lunghezza di serraggio 140 mm.
Sistema di sostituzione veloce del mandrino portafresa HSK 63 F
Questo sistema di sostituzione veloce del mandrino portafresa è ideale per sostituzioni frequenti del mandrino o per la sostituzione di unità mandrino/utensile. Il sistema funziona senza alcuna necessità di utensili ed è compatibile ad esempio con il sistema PowerLock di Weinig. È disponibile solo in combinazione con la regolazione continua del numero di giri e comprende un mandrino portafresa HSK 85 PowerLock, ø 30 mm, lunghezza di serraggio 140 mm.
Sistema di sostituzione veloce del mandrino portafresa HSK 85 PowerLock
La lunghezza di serraggio di questo mandrino è di 140 mm.
Mandrino portafresa ø 30 x 140 mm
Il diametro di questo mandrino è di 35 mm, la lunghezza di serraggio massima è di 140 mm. Il numero di giri massimo ammissibile di questo mandrino è di 12.000 giri/min.
Mandrino portafresa ø 35 x 140 mm
Il diametro di questo mandrino è di 40 mm, la lunghezza di serraggio massima è di 160 mm. Il numero di giri massimo ammissibile di questo mandrino è di 12.000 giri/min.
Mandrino portafresa ø 40 x 160 mm
Il diametro di questo mandrino è di 50 mm, la lunghezza di serraggio massima è di 160 mm. Il numero di giri massimo ammissibile di questo mandrino è di 12.000 giri/min.
Mandrino portafresa ø 50 x 160 mm
Questo mandrino è disponibile solo per il sistema SK40. Il diametro è di 50 mm, la lunghezza di serraggio massima è di 200 mm. Il numero di giri massimo ammissibile di questo mandrino è di 9.000 giri/min.
Mandrino portafresa ø 50 x 200 mm
Il diametro di questo mandrino è di 30 mm, la lunghezza di serraggio massima è di 80 mm. Il numero di giri massimo ammissibile di questo mandrino è di 12.000 giri/min.
Mandrino portafresa ø 30 x 80 mm
Il diametro di questo mandrino è di 50 mm, la lunghezza di serraggio massima è di 60 mm. Il numero di giri massimo ammissibile di questo mandrino è di 12.000 giri/min.
Mandrino portafresa ø 50 mm x 60 mm, con filettatura testa M16 x 2 mm
Il diametro di questo mandrino è di 1,25” la lunghezza di serraggio massima è di 140 mm. Il numero di giri massimo ammissibile di questo mandrino è di 12.000 giri/min.
Mandrino portafresa ø 1 1/4 x 140 mm
Il diametro di questo mandrino è di 1,5” la lunghezza di serraggio massima è di 160 mm. Il numero di giri massimo ammissibile di questo mandrino è di 12.000 giri/min.
Mandrino portafresa ø 1 1/2 x 160 mm
Se desiderate utilizzare le vostre frese verticali, di solito frese a candela, anche con la fresatrice da banco, il mandrino della pinza portautensile è l’opzione ideale per la vostra fresa. Le pinza portautensili facili da sostituire sono disponibili per candele da 3-25 mm, in modo da poter utilizzare il mandrino con versatilità. Il fermo della T27 si può montare anche spostato di 125 mm all’indietro, per agevolare la fresatura di scanalature a coda di rondine. In combinazione con diametri utensile piccoli si raccomanda la regolazione continua del numero di giri opzionale.
Mandrino della pinza portautensile
Inserire il diametro interno desiderato. Sono disponibili i seguenti diametri: 6, 8, 10, 12, 16, 18, 20 mm
Pinze portautensili per il mandrino della pinza portautensile
Tavolo scorrevole per lavori di tenonatura e intaglio
I lavori di tenonatura, intaglio o taglio di controprofili di minore entità possono essere eseguiti sul pratico tavolo scorrevole piccolo con corsa di lavoro di 710 mm. In questo caso la slitta scorrevole viene semplicemente montata sul banco macchina, davanti al fermo di fresatura, e scorre agevolmente su cuscinetti a sfere di qualità. Il tavolo scorrevole è dotato di un fermo di smussatura (regolabile da 30° - 150° con un semplice spostamento delle viti del centro di rotazione o di bloccaggio) e di un rapido e potente dispositivo di serraggio eccentrico con disco di pressione.
Tavolo scorrevole per lavori di tenonatura e intaglio leggeri
Il tavolo scorrevole è il compagno ideale per profilare tagli di grandi dimensioni trasversali alla fibra, eseguire il taglio di controprofili o realizzare lavori di intaglio e tenonatura. Questo solido tavolo offre un appoggio vasto e sicuro e può essere girato nelle due direzioni fino a 45°, il fermo di addirittura fino a 65°. In questo modo è possibile lavorare anche pezzi tagliati obliquamente, ad esempio nella realizzazione di finestre speciali, serrandoli saldamente. Il tavolo scorrevole ha una lunga corsa di lavoro di 1.400 mm che consente di lavorare in sicurezza pezzi grandi. Con la calotta a fessura in dotazione è possibile inserire saldamente utensili di fino a 350 mm di diametro in un mandrino da 40. Se non si ha bisogno del tavolo scorrevole, esso forma una perfetta estensione del tavolo a sinistra, poiché è possibile abbassarlo al livello del banco macchina. La traversa di guida si può semplicemente spostare all’indietro ed è dunque a livello con il fronte macchina. Utilizzando la calotta a fessura, il numero di giri viene limitato a max. 4.500 giri/min (o 4800 giri/min in caso di regolazione continua del numero di giri). Se si intende montare uno stativo di avanzamento, lo si può fare solo a destra del mandrino.
Tavolo scorrevole per lavori di tenonatura e intaglio pesanti
Prolunga a 2,75 m per fermo longitudinale LAS
Fermo multiplo per fermo longitudinale LAS
Questo accessorio funge da fermo regolabile per il lavoro su pezzi con misura a disegno.
Fermo per lavori di intaglio
Avanzamento
Non è possibile montare uno stativo senza mensola in getto. Normalmente la mensola viene montata a sinistra del paniforte. Tuttavia può essere montata anche a destra in combinazione con il tavolo scorrevole grande o su espressa richiesta.
Mensola in getto per il montaggio di uno stativo di avanzamento
Lo stativo universale si caratterizza per la possibilità di allontanarlo e posizionarlo facilmente con il sistema Memo Lock. Ciò significa che dopo aver allontanato l’avanzamento, ad es. per la sostituzione degli utensili, questo torna poi a innestarsi esattamente nella posizione iniziale. L’indicazione digitale dell’altezza rende l’impostazione dell’altezza molto precisa, la regolazione dell’altezza avviene comodamente e velocemente dal lato operatore. Delle leve di bloccaggio di grandi dimensioni assicurano che lo stativo possa essere bloccato in modo rapido e facile.
Stativo di avanzamento comfort
Il potente apparecchio di avanzamento Variomatic 3N a 3 rulli si caratterizza per la regolazione continua della velocità da 2 a 18m/min e la possibilità di passare rapidamente dall’impiego orizzontale a quello verticale. L’alternanza tra rotazione destrorsa e rotazione sinistrorsa e tra movimento in avanti e all’indietro caratterizza anch’essa questo avanzamento.
Apparecchio di avanzamento Variomatic 3N per stativo di avanzamento comfort
Il potente apparecchio di avanzamento Variomatic 4N a 4 rulli si caratterizza per la regolazione continua della velocità da 2 a 18m/min e la possibilità di passare rapidamente dall’impiego orizzontale a quello verticale. L’alternanza tra rotazione destrorsa e rotazione sinistrorsa e tra movimento in avanti e all’indietro caratterizza anch’essa questo avanzamento.
Apparecchio di avanzamento Variomatic 4N per stativo di avanzamento comfort
Altro
Solo dominando perfettamente una macchina se ne può trarre il massimo vantaggio. Le istruzioni approfondite da parte da un tecnico di stabilimento di MARTIN vi aiutano a sfruttare appieno la vostra macchina MARTIN.
Istruzioni / messa in funzione
Per le vostre macchine MARTIN offriamo servizi di ispezione e manutenzione su misura. Potrete così mantenere la disponibilità e la precisione della vostra macchina per anni.
Ispezione / manutenzione sul posto a cura di tecnici di stabilimento secondo lo schema di manutenzione MARTIN
Questa opzione agevola notevolmente la manutenzione della macchina. Non c’è alcuna necessità di maneggiare lattine di olio, basta una semplice spinta alla leva e la manutenzione è fatta.
Lubrificazione centralizzata mediante pompa dell’olio
Per l'uso del Configuratore, ruotare il dispositivo di 90°.
Riceverà una nostra offerta non vincolante
T12
I campi contrassegnati con * sono obbligatori.