T45

Pialla a spessore T45

Risultati perfettamente lisci con la pialla a spessore giusta – presto anche nella vostra officina?

La pialla a spessore T45 consente di ottenere un risultato di piallatura rapido, impressionante e perfetto, e lo fa silenziosamente. La T45 offre a tale scopo i presupposti ideali per la produzione moderna: fornisce superfici perfettamente piallate, è facile e veloce da usare e presenta un rapporto qualità/prezzo ideale.
Comando elettronico con 99 misure di piallatura memorizzabili
Albero Xplane per risultati di piallatura eccellenti
Quattro solidi mandrini portanti
Basamento pesante e antivibrante
T45 Maschinenständer

Scoprite le pialle a spessore T45 e T45 Contour dal vivo!

Comando elettronico

Il comando di serie della T45, dalla struttura chiara e ordinata, accelera l’uso della macchina, dunque consente di risparmiare tempo e riduce al minimo gli errori di comando. Le dimensioni di riferimento vengono immesse “a misura”, i decimali vanno specificati solo quando sono necessari. Anche questo consente di risparmiare tempo e riduce al minimo gli errori di comando. L’elettronica offre spazio di memoria per 99 misure di piallatura, nel programma “0” è possibile memorizzare un’ampiezza di passo personalizzata. Le misure di piallatura aumentano la comodità, mentre l’ampiezza di passo agevola il prelievo di spessori grandi. Non è necessario impostare una nuova misura ogni volta.

Albero portalama TERSA

Grazie all’albero in acciaio pieno TERSA con sedi delle lame ad accoppiamento geometrico, tutte le superfici vengono piallate perfettamente e la sostituzione della lama avviene in meno di un minuto per ogni lama. Le lame reversibili TERSA sono disponibili in diverse qualità, dunque esiste la lama perfetta per ogni compito. Inoltre, inserendo due lame cieche si può usare l’albero Z4 di serie anche come albero portalama Z2.

T45 Contour

La pialla a spessore diventa una profilatrice. La T45 Contour offre soluzioni uniche al mondo per la piallatura e la profilatura sicure di superfici in continuo. Le comuni lame con dentatura posteriore possono essere inserite in modo rapido e facile nelle scanalature del coltello profilatore. Le lame si inseriscono in senso radiale, il calibro di registrazione per lame di serie riduce sensibilmente lo sforzo di preparazione. Con rapidità, facilità e accuratezza di ripetibilità profilano fino a 630 mm di larghezza e 25 mm di profondità. Con la T45 Contour si aprono insospettate varietà di nuovi prodotti e possibilità. Oltre alla classica piallatura a spessore, è ad esempio possibile profilare intere superfici di banchi massicci o realizzare tondini perfetti. Anche i pannelli vengono provvisti in continuo dei corrispondenti profili, facilmente e rapidamente, mentre le coperture scanalate delle terrazze vengono “piallate” in un solo passaggio. Insomma: un’enorme crescita dell’offerta per l’azienda!

Xplane

Il nuovo albero pialla a 3 file Xplane di MARTIN sorprende già nel funzionamento a vuoto per la sua notevole silenziosità. Non appena l’albero ingrana, questa impressione si rafforza ancora di più, poiché l’albero lavora con una notevole silenziosità. Persino l’asportazione di grandi quantità di trucioli richiede una potenza del motore sorprendentemente ridotta – un ulteriore vantaggio. Veramente affascinante è però la qualità della superficie che è possibile ottenere con Xplane, anche su legni difficili.
  • Protezione ottimale del lavoro grazie al dimezzamento dell’inquinamento acustico percepito
  • Massima qualità della superficie grazie alla struttura a 3 file nuovamente migliorata
  • Riduzione al minimo degli strappi grazie al taglio a trazione e all’affilatura MARTIN XS delle lame
  • Volume ridotto di trucioli ed eccellente flusso dei trucioli grazie alla disposizione ottimizzata
  • Riduzione delle forze manuali e superfici di qualità grazie all’affilatura MARTIN XS delle lame
  • Risparmio sui costi grazie alla durata 20 volte maggiore delle lame in metallo duro e dei quattro usi di ogni lama
  • Numero di giri dell’albero 6.000 giri/min, dunque velocità di taglio ottimale

Supporto composito

Il basamento della T45 è una struttura composita stabile e dalle pareti spesse, di tipo e perfezione offerti solo da MARTIN. L’invenzione di questo sistema costruttivo da parte di Otto Martin risale agli anni ’20, e già allora era registrato come modello di utilità. Oggi, dopo più di 90 anni di costante miglioramento, per la costruzione dei supporti MARTIN continua ad utilizzare questo principio semplice e buono. Con l’intelligente combinazione dei due materiali, acciaio e calcestruzzo, nasce un supporto di grande qualità che non ha rivali in fatto di resistenza, capacità di smorzamento e resistenza alla torsione. Le oscillazioni tipiche di qualsiasi pialla vengono assorbite molto più efficacemente rispetto a quanto avviene con i supporti di ghisa, per non parlare delle strutture saldate. Questo supporto è la base perfetta per un lavoro perfetto!

Guida tavolo

Quattro solidi mandrini portanti, montati in un supporto di 12 cm di spessore, sostengono il tavolo spessore impedendone il ribaltamento e assorbono le forze di pressione provenienti dall’alto, mentre due solide guide a prisma ad azione bidimensionale assorbono le spinte.
placeholder-img
Controlli e caratteristiche

Prolunga del tavolo spessore

Che i pezzi da piallare siano corti o lunghi, nella maggior parte dei casi la solida prolunga del tavolo spessore consente di fare a meno di un secondo operatore dietro la macchina. I pezzi corti non cadono sul pavimento e quelli lunghi restano adeguatamente appoggiati anche all’uscita. L’estensione del tavolo si muove sempre in sincronia con il tavolo spessore e l’accessorio può essere aggiunto senza problemi in un secondo momento.
Scegliete tra la variante lunga da 1.200 mm e quella corta e ribaltabile da 450 mm. La variante corta può essere montata anche sul lato di entrata.

Estensione ribaltabile del tavolo

Che i pezzi da piallare siano corti o lunghi, nella maggior parte dei casi la solida prolunga del tavolo spessore consente di fare a meno di un secondo operatore dietro la macchina. I pezzi corti non cadono sul pavimento e quelli lunghi restano adeguatamente appoggiati anche all’uscita. L’estensione del tavolo si muove sempre in sincronia con il tavolo spessore e l’accessorio può essere aggiunto senza problemi in un secondo momento.
Scegliete tra la variante lunga da 1.200 mm e quella corta e ribaltabile da 450 mm. La variante corta può essere montata anche sul lato di entrata.

Secondo rullo di estrazione

L’uso di un secondo rullo di estrazione in gomma migliora il trasporto dei pezzi di materiale problematico, in particolare se non è possibile utilizzare lubrificanti. Il secondo rullo di estrazione è disponibile anche come rullo di acciaio.

Avanzamento continuo

Le velocità di avanzamento di serie di 6 e 12 m/min possono essere alternate durante la piallatura. La regolazione continua dell’avanzamento, opzionale, consente di adattare la velocità di avanzamento in modo ancora più preciso. Questa opzione permette avanzamenti variabili compresi tra 2 e 25 m/min, a seconda dell’esecuzione.

Rullo di inserimento a maglie di acciaio

Per la lavorazione di legno umido di grande sezione, il rullo di inserimento a maglie di acciaio è un ausilio indispensabile. Sul lato di entrata vengono compensate senza problemi differenze di spessore fino a 2 mm, e l’usura è praticamente assente. Grazie alla dentatura a spirale, il rullo di inserimento a maglie di acciaio offre sempre un trasporto molto efficiente. Questo sistema di inserimento è tuttavia meno adatto per i lavori di piallatura di precisione.

Rulli di scorrimento regolabili nel tavolo spessore

Per poter sfruttare al meglio i rulli di ingresso ed estrazione in acciaio resistenti all’usura, è preferibile dotare il tavolo spessore di rulli di scorrimento. In questo modo è possibile trasportare in modo ottimale soprattutto il legno umido di grande sezione. I rulli di scorrimento possono essere regolati in continuo su una scala di 0 – 1 mm sopra il piano del tavolo. Questo sistema è meno adatto per i lavori con sezioni piccole e per tutti coloro che desiderano un risultato di piallatura della massima qualità.

Spessore di piallatura di 1,5 mm

Con questa opzione vi offriamo la possibilità di ridurre legno e plastica fino allo spessore di un’impiallacciatura spessa mediante truciolatura. Con appositi adattamenti dei dispositivi di trasporto e pressione, nonché dei dispositivi anti contraccolpo, è possibile realizzare alla perfezione pezzi con uno spessore residuo di 1,5 mm. Uno spessore residuo di 1,5 mm corrisponde allo spessore di una moneta da cinque centesimi.

Accessori speciali per la lavorazione di materie plastiche

MARTIN offre accessori completi anche per la lavorazione di materie plastiche. Oltre al piatto a vuoto illustrato qui, che offre vantaggi decisivi soprattuto nella lavorazione di materiali sottili, sono disponibili
ad es. anche una dotazione antistatica o alberi portalama di geometria speciale. Parlate con noi della vostra applicazione e vi offriremo la soluzione perfetta.

Ugello di aspirazione

L’ugello di aspirazione di serie della T45 assicura una rimozione perfetta dei trucioli. Che la macchina venga collegata all’aspirazione a sinistra o a destra, lo si decide sul posto: la trasformazione avviene in pochi minuti.

T45 e T54: due single – una coppia perfetta

La pialla T54 e la pialla a spessore T45 sono due specialiste che si completano alla perfezione. Ciascuna delle due macchine è concepita senza compromessi per i suoi compiti e assicura risultati ottimali. La macchina di volta in volta necessaria è disponibile immediatamente e senza trasformazioni che richiedono tempo e, grazie all’installazione a ingombro ridotto, le due macchine, insieme, richiedono appena poco spazio in più rispetto ad una macchina combinata. Rispetto alla macchina combinata, le due macchine possono essere utilizzate in parallelo senza limitazioni di sorta, anzi, grazie al maneggio ottimale e ai percorsi brevi persino da una sola persona.
Configurazione personale T45
Modello
La pialla a spessore T45 offre i presupposti ideali per la produzione moderna: consente superfici perfettamente piallate, è veloce e facile da usare e come se non bastasse funziona in modo estremamente silenzioso. La larghezza di piallatura è di 630 mm, le altezze di piallatura spaziano da appena 2,8 ad addirittura 300 mm. L’asportazione dei trucioli insolitamente alta, di 12 mm, rende chiaro quanto sia pesante e robusta questa macchina.
Pialla a spessore T45
Il nome è tutto un programma. La T45 Contour offre soluzioni uniche al mondo per la piallatura e la profilatura sicure di superfici in continuo. Scegliete tra la Contour15 e la Contour25 e decidetevi così per una sporgenza massima possibile del profilo di 15,5 o 25 mm. Entrambe le macchine vengono fornite con l’albero portalama “piallatura Contour” con 4 sedi per lama TERSA e 2 scanalature per alloggiare lame con dentatura posteriore. La larghezza di piallatura è di 630 mm, le altezze di piallatura spaziano da appena 2,8 ad addirittura 300 mm. L’asportazione dei trucioli insolitamente alta, di 12 mm, rende chiaro quanto sia pesante e robusta questa macchina.
Pialla a spessore e profilatrice T45 Contour15
Il nome è tutto un programma. La T45 Contour offre soluzioni uniche al mondo per la piallatura e la profilatura sicure di superfici in continuo. Scegliete tra la Contour15 e la Contour25 e decidetevi così per una sporgenza massima possibile del profilo di 15,5 o 25 mm. Entrambe le macchine vengono fornite con l’albero portalama “piallatura Contour” con 4 sedi per lama TERSA e 2 scanalature per alloggiare lame con dentatura posteriore. La larghezza di piallatura è di 630 mm, le altezze di piallatura spaziano da appena 2,8 ad addirittura 300 mm. Nella T45 Contour 25 l’asportazione dei trucioli durante la piallatura è ridotta a 5 mm.
Pialla a spessore e profilatrice T45 Contour25
Albero portalama
L’albero in acciaio pieno TERSA con 4 lame assicura superfici eccellenti soprattutto nella lavorazione di materiali duri. Grazie all’impiego mirato di coltelli ciechi si può alternare in modo facile e veloce tra la dotazione Z4 e la Z2. Grazie a TERSA la sostituzione della lama è cosa di pochi secondi. Sono disponibili quattro qualità di lama. La pialla a spessore T45 è dotata di un albero portalama a 4 lame di serie, mentre nella pialla a filo T54 esso è opzionale.
Albero lama in acciaio pieno TERSA Z4
Il nuovo albero pialla a 3 file Xplane di MARTIN sorprende già nel funzionamento a vuoto per la sua notevole silenziosità. Non appena l’albero ingrana, questa impressione si rafforza ancora di più, poiché l’albero lavora con una notevole silenziosità. Persino l’asportazione di grandi quantità di trucioli richiede una potenza del motore sorprendentemente ridotta - un ulteriore vantaggio. Veramente affascinante è però la qualità della superficie che è possibile ottenere con Xplane, anche su legni difficili.
  • Protezione ottimale del lavoro grazie al dimezzamento dell’inquinamento acustico percepito
  • Massima qualità della superficie grazie alla struttura a 3 file nuovamente migliorata
  • Riduzione al minimo degli strappi grazie al taglio a trazione e all’affilatura MARTIN XS delle lame
  • Volume ridotto di trucioli ed eccellente flusso dei trucioli grazie alla disposizione ottimizzata
  • Riduzione delle forze manuali e superfici di qualità grazie all’affilatura MARTIN XS delle lame
  • Risparmio sui costi grazie alla durata 20 volte maggiore delle lame in metallo duro e dei quattro usi di ogni lama
  • Numero di giri dell’albero 6.000 giri/min, dunque velocità di taglio ottimale
Albero lama in acciaio Xplane con 3 serie di lame a spirale
L’albero in acciaio pieno TERSA da 25° lavora in modo meno aggressivo rispetto all’albero standard. Ciò fornisce vantaggi soprattutto nella lavorazione della plastica o, in generale, con pezzi sottili. Grazie all’impiego mirato di coltelli ciechi si può alternare in modo facile e veloce tra la dotazione Z4 e la Z2. La sostituzione della lama è cosa di pochi secondi e si può scegliere tra quattro qualità di lama.
Albero in acciaio pieno TERSA Z4 con angolo di taglio di 25°
Albero portalama con lardone conico con 4 lame comprensivo di dispositivo di regolazione lama al posto dell’albero standard TERSA.
Albero portalama con lardone conico Z4
L’albero è provvisto di 2 scanalature TERSA e 4 scanalature con dentatura posteriore per accogliere lame di piallatura o profilatura. Rispetto all’albero portalama Contour con 4 sedi per lame TERSA e 2 sedi per lame con dentatura posteriore, questo albero portalama sposta il campo d’impiego della pialla a spessore e profilatrice T45 Contour verso la profilatura, a detrimento della qualità della piallatura. Le quattro scanalature per lame con dentatura posteriore consentono una versatilità molto maggiore nella creazione di profili.
Albero in acciaio pieno “profilatura Contour”
L’albero è provvisto di 2 scanalature TERSA e 4 scanalature con dentatura posteriore per accogliere lame di piallatura o profilatura. Rispetto all’albero portalama Contour con 4 sedi per lame TERSA e 2 sedi per lame con dentatura posteriore, questo albero portalama sposta il campo d’impiego della pialla a spessore e profilatrice T45 Contour verso la profilatura, a detrimento della qualità della piallatura. Le quattro scanalature per lame con dentatura posteriore consentono una versatilità molto maggiore nella creazione di profili.
Albero in acciaio pieno “profilatura Contour”
Disponibile in serie di 10 unità.
Lama bombata in metallo duro di ricambio, adatta ad alberi Xplane
Disponibile in serie di 10 unità.
Viti di ricambio per lame in metallo duro, adatta ad alberi Xplane
1 coppia di lame di ricambio HSS 18, adatte all’albero portalama con lardone conico
Azionamento
Potenza del motore 5,5 kW
Potenza del motore 5,5 kW
Alimentazione di tensione standard: 3 ~ / 400 V - 50 Hz
Potenza del motore 7,5 kW
Alimentazione di tensione standard: 3 ~ / 400 V - 50 Hz
Potenza del motore 11 kW
Alimentazione di tensione standard: 3 ~ / 400 V - 50 Hz
Potenza del motore 7,5 kW
Alimentazione di tensione standard: 3 ~ / 400 V - 50 Hz
Potenza del motore 11 kW
Alimentazione di tensione standard: 3 ~ / 400 V - 50 Hz
Potenza del motore 7,5 kW
Alimentazione di tensione standard: 3 ~ / 400 V - 50 Hz
Potenza del motore 11 kW
Tensione speciale
Alimentazione di tensione standard 3 ~ / 400 volt - 50 Hz
Alimentazione di tensione 400 volt / 50 Hz
Tensione speciale: 3 ~ / 230 volt - 50 Hz
Tensione speciale 3 ~ / 230 volt - 50 Hz
Tensione speciale: 3 ~ / 210 - 240 volt - 60 Hz
Tensione speciale 3 ~ / 210 - 240 volt - 60 Hz
Tensione speciale: 3 ~ / 440 - 480 volt - 60 Hz
Tensione speciale 440 - 480 volt / 60 Hz
Avanzamento
Le due velocità standard possono essere commutate durante la piallatura.
Velocità di avanzamento 6 / 12 m/min
L’avanzamento regolabile in continuo consente un adattamento ideale alla qualità di piallatura desiderata. La sottostruttura viene piallata a 25 m/min, il listello sottile a 6 o appena 5 m/min.
Velocità di avanzamento regolabile in continuo 5 - 25 m/min
L’avanzamento regolabile in continuo consente un adattamento ideale alla qualità di piallatura desiderata. L’intervallo di velocità ridotto è ideale per la lavorazione della plastica, tuttavia è raccomandato anche per le macchine Contour.
Velocità di avanzamento regolabile in continuo 2 - 12 m/min
L’avanzamento regolabile in continuo consente un adattamento ideale alla qualità di piallatura desiderata. L’intervallo di velocità estremamente ridotto è adatto specificamente alla lavorazione della plastica, tuttavia è raccomandato anche per le macchine Contour.
Velocità di avanzamento regolabile in continuo 1 - 6 m/min
Per la lavorazione di legno umido di grande sezione, il rullo di inserimento a maglie di acciaio è un ausilio indispensabile. Grazie alla dentatura a spirale, il rullo di inserimento a maglie di acciaio offre sempre un trasporto molto efficiente, con assenza praticamente totale di usura. Questo sistema di inserimento è tuttavia meno adatto per i lavori di piallatura di precisione.
Rullo di inserimento di acciaio con dentatura a spirale
Per la lavorazione di legno umido di grande sezione, il rullo di inserimento a maglie di acciaio è un ausilio indispensabile. Sul lato di entrata vengono compensate senza problemi differenze di spessore fino a 2 mm, e l’usura è praticamente assente. Grazie alla dentatura a spirale, il rullo di inserimento a maglie di acciaio offre sempre un trasporto molto efficiente. Questo sistema di inserimento è tuttavia meno adatto per i lavori di piallatura di precisione.
Rullo di inserimento a maglie di acciaio
I rulli di gomma sono raccomandati per le aziende in cui la massima precisione delle superfici piallate è decisiva e dove viene lavorato soprattutto legno asciutto e poco resinoso, dunque per la fabbricazione di mobili o la finitura di interni. Sul lato di uscita i rulli di gomma presentano una trazione migliore rispetto ai rulli di acciaio liscio alternativi.
Rullo di estrazione in gomma
Il rullo di estrazione di acciaio liscio sostituisce il rullo di estrazione in gomma standard. Il suo vantaggio principale consiste nella resistenza all’usura, tuttavia anche la trazione è nettamente inferiore. In generale consigliamo il rullo di estrazione in gomma.
Rullo di estrazione di acciaio liscio
L’uso di un secondo rullo di estrazione migliora il trasporto dei pezzi di materiale problematico e quello dei pezzi corti, in particolare se non è possibile utilizzare lubrificanti. Il secondo rullo di estrazione è disponibile sia in gomma che in acciaio.
2º rullo di estrazione
I rulli di gomma sono raccomandati per le aziende in cui la massima precisione delle superfici piallate è decisiva e dove viene lavorato soprattutto legno asciutto e poco resinoso, dunque per la fabbricazione di mobili o la finitura di interni. Sul lato di uscita i rulli di gomma presentano una trazione migliore rispetto ai rulli di acciaio liscio alternativi.
Rullo di estrazione in gomma
L’uso di un secondo rullo di estrazione migliora il trasporto dei pezzi di materiale problematico e quello dei pezzi corti, in particolare se non è possibile utilizzare lubrificanti. Il secondo rullo di estrazione è disponibile sia in gomma che in acciaio.
2º rullo di estrazione
I rulli di gomma sono raccomandati per le aziende in cui la massima precisione delle superfici piallate è decisiva e dove viene lavorato soprattutto legno asciutto e poco resinoso, dunque per la fabbricazione di mobili o la finitura di interni. Sul lato di uscita i rulli di gomma presentano una trazione migliore rispetto ai rulli di acciaio liscio alternativi.
Rullo di estrazione in gomma
L’uso di un secondo rullo di estrazione migliora il trasporto dei pezzi di materiale problematico e quello dei pezzi corti, in particolare se non è possibile utilizzare lubrificanti. Il secondo rullo di estrazione è disponibile sia in gomma che in acciaio.
2º rullo di estrazione
Sistema tavolo
Per poter sfruttare al meglio i rulli di ingresso ed estrazione in acciaio resistenti all'usura, è preferibile dotare il tavolo spessore di rulli di scorrimento. In questo modo è possibile trasportare in modo ottimale soprattutto il legno umido di grande sezione. I rulli di scorrimento possono essere regolati in continuo su una scala di 0 - 1 mm sopra il piano del tavolo. Questo sistema è meno adatto per i lavori con sezioni piccole e per tutti coloro che desiderano un risultato di piallatura della massima qualità.
Tavolo spessore con rulli di scorrimento
I vantaggi di un’estensione del tavolo possono essere sfruttati anche in spazi ristretti. Questo solido tavolo impedisce la caduta dei pezzi piccoli e sostiene anche i pezzi lunghi. Il tavolo di 450 mm di lunghezza può essere ribaltato occupando solo circa 10 cm di spazio, e tuttavia si può utilizzare tutta la corsa del tavolo spessore. È possibile aggiungerlo senza problemi in un secondo momento.
Estensione del tavolo spessore da 450 mm, ribaltabile
Che i pezzi da piallare siano corti o lunghi, nella maggior parte dei casi la solida prolunga del tavolo spessore consente di fare a meno di un secondo operatore dietro la macchina. I pezzi corti non cadono sul pavimento e quelli lunghi restano adeguatamente appoggiati anche all’uscita. L’estensione del tavolo di 1.200 mm di lunghezza si muove sempre in sincronia con il tavolo spessore e l’accessorio può essere aggiunto senza problemi in un secondo momento.
Prolunga del tavolo spessore da 1.200 mm
I vantaggi di un’estensione del tavolo possono essere sfruttati anche dal lato di ingresso. Questo solido tavolo agevola notevolmente l’introduzione del materiale. Il tavolo di 450 mm di lunghezza può essere ribaltato occupando solo circa 10 cm di spazio, e tuttavia si può utilizzare tutta la corsa del tavolo spessore. È possibile aggiungerlo senza problemi in un secondo momento, il tavolo non può essere combinato con l’alimentazione automatica di lubrificante. La figura mostra il montaggio dal lato di uscita.
Estensione del tavolo spessore da 450 mm, ribaltabile, montata sul lato di ingresso
L’arco di protezione impedisce incastri nella disposizione salvaspazio di T45 e T54.
Arco di protezione per installazione combinata
L’applicazione manuale di lubrificante al tavolo spessore è spesso un’attività che richiede molto tempo. L’alimentazione automatica del lubrificante, che si può aggiungere anche in un secondo momento, evita di dover svolgere questa attività e, tra l’altro, assicura anche un dosaggio uniforme. Se non serve lubrificante, basta spostare la leva e il sistema non è più attivo.
Alimentazione automatica del lubrificante
Lubrificante, tanica da 1 litro
Dotazione speciale per T45 Contour
A seconda della forma del profilo da realizzare, può rendersi necessario trattenere e condurre perfettamente il pezzo nella zona di uscita dell’albero portalama. Mediante elementi di pressione regolabili singolarmente è possibile esercitare una pressione mirata nel punto in cui è necessaria. Se necessario, il dispositivo di pressione può essere facilmente sostituito con il dispositivo di bloccaggio in uscita.
Dispositivo di pressione speciale per lavori di profilatura
Con un ulteriore lardone si raddoppia l’efficienza della T45 Contour. Mentre ad esempio si lavora sul lato destro del tavolo un lato del pezzo, a sinistra si può già iniziare a lavorare contemporaneamente l’altro lato. In questo modo il tempo di lavorazione totale si riduce a quasi la metà.
Secondo pettine di guida Contour
A seconda della forma del profilo da realizzare, può rendersi necessario trattenere e condurre perfettamente il pezzo nella zona di uscita dell’albero portalama. Mediante elementi di pressione regolabili singolarmente è possibile esercitare una pressione mirata nel punto in cui è necessaria. Se necessario, il dispositivo di pressione può essere facilmente sostituito con il dispositivo di bloccaggio in uscita.
Dispositivo di pressione speciale per lavori di profilatura
Con un ulteriore lardone si raddoppia l’efficienza della T45 Contour. Mentre ad esempio si lavora sul lato destro del tavolo un lato del pezzo, a sinistra si può già iniziare a lavorare contemporaneamente l’altro lato. In questo modo il tempo di lavorazione totale si riduce a quasi la metà.
Secondo pettine di guida Contour
Lavorazione della plastica
L’albero in acciaio pieno TERSA da 25° lavora in modo meno aggressivo rispetto all’albero standard. Ciò fornisce vantaggi soprattutto nella lavorazione della plastica o, in generale, con pezzi sottili. Grazie all’impiego mirato di coltelli ciechi si può alternare in modo facile e veloce tra la dotazione Z4 e la Z2. La sostituzione della lama è cosa di pochi secondi e si può scegliere tra quattro qualità di lama.
Albero in acciaio pieno TERSA Z4 con angolo di taglio di 25°
Queste lame sono eccellenti per la lavorazione della plastica, in particolare per le materie plastiche molto dure e per spessori di piallatura ridottissimi. Consigliamo queste lame per altezze di piallatura su plastica inferiori a 4 mm. Queste lame vengono fornite in un solo pezzo, le lunghezze inferiori a 635 mm vengono fornite divise.
Lama TERSA da 635 mm HM con affilatura speciale
Con questo numero di giri, maggiore di 1.000 giri/min rispetto allo standard, l’albero portalama raggiunge la velocità di taglio ottimale di 40 m/sec. In questo modo migliorano sensibilmente i risultati della piallatura.
Numero di giri speciale 6.000 giri/min
La messa a terra della cappa di aspirazione e dei dispositivi di pressione riduce l’aderenza del materiale con carica statica. Questa opzione è essenziale per la lavorazione della plastica.
Esecuzione antistatica
Al posto della superficie del tavolo con piallatura fine, il tavolo viene fornito con una superficie con rettifica liscia. In questo modo vengono lavorati delicatamente anche i materiali più sensibili.
Superficie del tavolo spessore rettificata in piano
Questo tavolo offre una superficie molto levigata e le sue due camere sotto vuoto costituiscono le premesse ideali per poter piallare senza incidenza materiali sottili e sottilissimi. Il vuoto attivo nella zona dell’albero portalama impedisce il sollevamento improvviso dei pezzi sottili nell’albero portalama. Le due camere sono collegate ad una soffiante a vuoto esterna. Raccomandiamo questa opzione a chiunque lavori la plastica.
Piatto a vuoto
Questa opzione serve ad aumentare la precisione di posizionamento con carichi pesanti. Consigliamo questa opzione soprattutto per la lavorazione della plastica. La precisione di posizionamento viene regolata su richiesta su 0,05 mm.
Motore frenante per l’azionamento del tavolo spessore
Riducendo le distanze dei dispositivi di bloccaggio e riducendo l’asportazione massima dei trucioli a 5 mm, si migliora ulteriormente l’assenza di incidenza nella piallatura di pezzi sottili (altezza di piallatura minima 2,8 mm). Raccomandato per la lavorazione della plastica e per lavori di precisione con legno. Questa opzione è disponibile solo con avanzamento continuo.
Distanza ridotta dei dispositivi di bloccaggio
Questo pacchetto opzionale riduce lo spessore minimo di piallatura da 2,8 a 1,5 mm. Vengono ridotte le distanze dei dispositivi di bloccaggio, vengono adattati i dispositivi di sicurezza antiritorno e la rimozione trucioli massima viene limitata a 5 mm. Questa opzione è disponibile solo in combinazione con il piatto a vuoto e con un avanzamento continuo.
Altezza piallatura minima 1,5 mm
Questa opzione è l’aggiunta perfetta al piatto a vuoto. La soffiante è pensata appositamente per le esigenze del piatto a vuoto o delle lavorazioni eseguite.
Soffiante a vuoto
Altri accessori
Questa opzione agevola notevolmente la manutenzione della macchina. Non c’è alcuna necessità di maneggiare lattine di olio, basta una semplice spinta alla leva e la manutenzione è fatta.
Lubrificazione centralizzata mediante pompa dell’olio
Consente di attivare la corsa con il successivo valore di programma della sequenza di piallatura presente nella memoria da una distanza massima di 6 m (lunghezza cavo 6 m).
Interruttore a pedale per sequenza di piallatura automatica
Altro
Solo dominando perfettamente una macchina se ne può trarre il massimo vantaggio. Le istruzioni approfondite da parte da un tecnico di stabilimento di MARTIN vi aiutano a sfruttare appieno la vostra macchina MARTIN.
Istruzioni / messa in funzione
Per le vostre macchine MARTIN offriamo servizi di ispezione e manutenzione su misura. Potrete così mantenere la disponibilità e la precisione della vostra macchina per anni.
Ispezione / manutenzione sul posto a cura di tecnici di stabilimento secondo lo schema di manutenzione MARTIN
Per l'uso del Configuratore, ruotare il dispositivo di 90°.
Riceverà una nostra offerta non vincolante
T45
I campi contrassegnati con * sono obbligatori.